Molino Excelsior

Molino Excelsior

È un significativo documento di archeologia industriale, interessante sia per i macchinari tuttora esistenti all’interno, sia per la struttura architettonica dei primi del ‘900 con motivi decorativi di gusto liberty.

La facciata dalle linee semplici e scandita solo dalla teoria di finestre incurvate, è arricchita da un frontone centinato, contenente l’insegna MOLINO EXCELSIOR e un rilievo raffigurante la dea Cerere su di un carro trainato da un’aquila, con il motto L’industria attraversa i monti.

L’opificio, destinato alla macinazione del grano, fu fondato nel 1904 da Vincenzo Gervasi; i macchinari in ghisa, larice e acciaio, forniti dalla ditta italo svizzera “F.lli Buhler” alla quale si deve anche la progettazione dell’impianto, erano azionati  da un motore a gas da combustione.

Il ciclo produttivo fu attivo fino agli anni ’60 del secolo scorso. Nel 1997 il molino è stato acquistato dall’Amministrazione Comunale di Valderice, che dopo averlo adeguatamente restaurato lo ha destinato in parte a museo di se stesso, in parte a locali per attività culturali e a sede della Pro Loco.

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the bookyourtravel internet portal. You are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono firmati con *