Culto di San Francesco di Paola

Culto di San Francesco di Paola

E’ appellato “u santu patri”, il padre santo e ad esso sono devoti i marinai e naviganti della città, che gli profferiscono una attribuzione sacrilega, capace di negare le gerarchie agiografiche della ritualità cristiana e cattolica.

Come può un San Francesco di Paola essere appellato “santu padre” da marinai e naviganti? Che vi sia sotto sotto una origine profonda, antica, pagana? Che i marinai trapanesi in quella grande chiesa vicino il porto, non vi abbiano visto addirittura Poseidone?

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the bookyourtravel internet portal. You are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono firmati con *