Chiesa di San Giuliano

Chiesa di San Giuliano

Secondo la leggenda, la Chiesa di San Giuliano venne costruita da Ruggero d’Altavilla nel 1076, per ringraziare il Santo Ospedaliero che aveva aiutato il figlio Giordano nello scacciare gli Arabi dalla città, apparendo su di un cavallo bianco e con una muta di cani.

Verosimilmente di forme gotiche, fu rinnovata tra il 1612 e il 1615 assumendo l’aspetto attuale: facciata a capanna con portale e nicchia sovrastante, di tradizione rinascimentale, interno a tre navate con altare maggiore ornato da stucchi barocchi

Nel 1927 fu chiusa a causa di un crollo di parte e riaperta, dopo quasi 80 anni, nel 2005.
Nella chiesa sono custoditi i “Misteri”, quattro gruppi statuari che rappresentano episodi della passione di Cristo.
Nei locali attigui sono raccolte dedicate alla “ceroplastica”, arte praticata già presso i Romani che ad Erice era prerogativa delle suore carmelitane di Santa Teresa.

Accanto si eleva il settecentesco campanile con copertura a “pagota”.

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the bookyourtravel internet portal. You are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

La tua email non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono firmati con *