Cattedrale Marsala

Chiesa Madre di Marsala

La solenne Chiesa Madre di Marsala, di presunte origini normanne del tutto rinnovata nel secolo XVII, e il Palazzo VII Aprile, di aspetto settecentesco, con le loro facciate, sia pure diversificate negli stili, animano la piazza Loggia.

Vero e proprio scrigno d’arte è la Chiesa Madre di Marsala che custodisce pregevoli sculture rinascimentali dei Gagini tra cui il San Tommaso, capolavoro di Antonello, l’aggraziata Madonna del popolo di Domenico, e la stupenda icona marmorea della cappella del SS. Sacramento, di Bartolomeo Berrettaro e dello stesso Antonello.

Non meno interessanti sono i dipinti, fra cui un quadro di Antonello Riccio (sec. XVI) e due tele di Domenico La Bruna (sec. XVII).