Sbarco della Madonna di Custonaci

Sbarco della Madonna di Custonaci

sbarco madonna5

Forte è il legame della gente dell’agro-ericino alla Madonna di Custonaci, patrona di numerosi Comuni staccatisi da Erice. I festeggiamenti in suo onore si svolgono nell’ultima settimana di agosto: hanno inizio la domenica  e si concludono il mercoledì con la solenne processione del quadro della Madonna per le vie cittadine.
Nella Cala di Bukutò, una baia dallo splendido mare, secondo la leggenda, approdò una nave francese, scampata al naufragio con il prezioso carico del quadro della “Madonna di Custonaci”, ora venerato nel santuario della cittadina. A ricordo di tale avvenimento, ogni lunedì che precede l’ultimo mercoledì del mese di agosto, durante i festeggiamenti in onore della “Madonna di Custonaci”, viene rievocato questo evento leggendario, con il suggestivo arrivo di un veliero:  sbarcata una copia del famoso quadro, nella spettacolare cornice della baia illuminata dai fuochi pirotecnici, la numerosa folla presente da vita ad una suggestiva processione con fiaccole che accompagna la sacra immagine fino al paese.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi