I gruppi scultorei dei “Misteri”

I gruppi scultorei dei “Misteri”

I gruppi scultorei dei “Misteri” di Erice

Il Venerdì Santo, contemporaneamente alla processione che si svolge a Trapani, tra le caratteristiche viuzze del borgo ericino, sfila, partendo dalla chiesa di San Giuliano, una più ridotta ma non meno suggestiva Processione dei Misteri, composta da quattro gruppi  scultorei, portati a spalla e raffiguranti: Gesù nell’orto, La Flagellazione, La coronazione di spine, L’Ascesa al Calvario, seguiti dai simulacri di: Gesù nel sepolcro e la Madonna Addolorata.

I gruppi scultorei montati su vare, sono stati realizzati nel secolo XVIII da artisti trapanesi con la stessa tecnica del legno, tela e colla con cui furono eseguiti i gruppi di Trapani: il volto, le mani, i piedi e le parti ignude sono in legno scolpito e fissati su una struttura lignea interna formata da assi di legno e sughero; i vestiti sono di tela impregnata di colla e gesso, poi applicata e modellata sul legno. Sin dalle origini della tradizione, furono affidati alle corporazioni artigiane.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina Privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi